I prodotti PDF Print E-mail
 
 

Pestât

PESTAT DI FAGAGNA

Il Pestat è definito il "condimento di una volta", da utilizzare come soffritto o condimento in arrosti, spezzatini, minestroni e sughi. E' ottimo sulle patate al forno o nella polenta. 

Il Pestat di Fagagna è PRESIDIO SLOW FOOD dal 2006.

L'etichetta narrante è un progetto Slow Food e racconta il prodotto, chi lo produce e tutta la filiera.

Il Prodotto
Il Pestat di Fagagna è un condimento molto saporito di colore bianco-verdastro, nato per conservare nel lardo di suino profumi e sapori di spezie e verdure. Secondo la tradizione si produce nel periodo della macellazione del maiale, da novembre a marzo, ed è utilizzato per insaporire le pietanze, come minestroni e carne al forno.

Il Territorio
Casale Cjanor produce il Pestat a Fagagna, in provincia di Udine, ai piedi di San Daniele del Friuli, a circa 215 metri di altitudine.  La zona, rinomata per la sua tradizione norcina e vocata all'allevamento del maiale, è conosciuta come “La porcilaia di San Daniele”. È caratterizzata da clima temperato e territorio collinare.

Gli Animali
Gli animali sono nati e allevati in Friuli Venezia Giulia.

La lavorazione e la stagionatura
Per la preparazione del Pestat, sono tritate erbe aromatiche e verdure prodotte in azienda (sedano, carote, cipolla, salvia e rosmarino) insieme al lardo. La pasta ottenuta è salata, pepata, speziata, insaccata in budello naturale e, infine, stagionata 2-3 mesi in cantina, chiamata localmente il camarin. Il prodotto può essere commercializzato intero oppure in barattolo. In questo caso l’insaccato viene riscaldato e la pasta, una volta ammorbidita, è trasferita in vasetti e pastorizzata. Non sono utilizzati additivi, tra cui nitriti e nitrati.

   

Fotogallery!